Nobilitazione

Nobilitazione, prestigio, qualità

La NOBILITAZIONE è il termine che viene utilizzato quando si vuole far assumere un valore decisamente più elevato ad ogni tuo stampato.

Eseguita con rilievi in oro, con tagli e abrasioni laser, con colori metallici, con impressioni a secco, con stampe UV ecc., che la rende unica e identificabile… e la personalizzazione non ha limiti.

Cogliere nel segno il tuo cliente al primo contatto e la capacità di distinguerti costituiscono il fattore essenziale per trasformare un semplice contatto in un reale cliente.

La nobilitazione, che da oggi è possibile eseguire anche con piccolissime tirature a costi accessibilissimi, nasce con l’obiettivo di far emergere il tuo stampato dalla massa, spesso anonima del materiale di comunicazione oggi presente sul mercato.

Ecco di seguito alcuni casi in cui abbiamo applicato diverse "tecniche" di nobilitazione.
Da casi di piccole tirature fino a diverse migliaia, tutti eseguiti con costi molto contenuti

SENSUALITÀ IN RILIEVO

A volte ci domandate: in quale situazione “la nobilitazione” raggiunge la sua massima espressione?

In questo caso, ci piace, non rispondere con le parole ma facendo semplicemente vedere questi tipi di risultato.

L’esaltazione di ogni prodotto all’interno di questi tipi di packaging sono il massimo.

Negli ultimi anni la tecnologia nelle macchine di stampa ha ribaltato un po' tutto il modo di pensare anche la realizzazione della grafica, aprendo le porte a tante nuove idee: il limite non è più quello tecnico, ma quello mentale e creativo.

Per farvi apprezzare ancora di più di cosa stiamo parlando vi raccontiamo nello specifico la realizzazione di quello che vedete rappresentato nelle immagini.

In questo caso il cliente voleva racchiudere il suo prodotto in un packaging che esprimesse sensualità.

Abbiamo iniziato facendo una ricerca, su siti di banca immagini, di una fotografia con un soggetto molto sensuale: una donna con una mascherina sul volto in pizzo, con una collana di perle rosse in una mano.

Decidiamo le zone da nobilitare: per le labbra e le perle rosse effetto lucido, mentre effetto materico sulla mascherina in pizzo.

Con l’utilizzo di photoshop abbiamo creato le maschere delle zone da valorizzare, come vedete nell’immagine con colore fucsia.

Successivamente siamo passati alla stampa, alla plastifica e, infine, applicata la nobilitazione.

Quest’ultima ha rappresentato il passaggio più interessante perché è incredibile come il risultato finale sia assolutamente realistico, grazie all’effetto 3d valorizzato dal gioco lucido/opaco.

Il cliente, ovviamente, è soddisfattissimo del risultato ottenuto e, in ogni sua nuova realizzazione, è presente questo tipo di effetto.

Provate anche voi non resterete assolutamente delusi e i costi sono assolutamente interessanti e contenuti.

Biglietto di presentazione con tripla nobilitazione

Il titolo di questo studio è intrigante come gli effetti finali, in cui la tridimensionalità e il riflesso sono assoluti protagonisti.

Questo caso ha comportato diversi ragionamenti tecnici e l'applicazione di tre diversi metodi di nobilitazione.

Stiamo parlando del nostro biglietto di presentazione grafico, in cui presentiamo diversi temi geometrici che si ripetono come sfondo.

La stampa "classica" è una piccola parte del lavoro, la maggior parte degli elementi sono creati con nobilitazione argento e oro

Per i più esperti raccontiamo come sono state realizzate le parti oro e argento: la macchina stende il polimero e, sopra il polimero ancora fresco (non lo si lascia asciugare completamente), viene applicato il foil.
Il foil è un film plastico dove nella parte sottostante c’è uno strato argento/oro che, a contatto col polimero, resta incollato. Alla fine viene asportata la parte eccedente.

Nota tecnica: Nobilitare con differenti foil elementi molto vicini può comportare che il primo spessore creato, già indurito e fissato, inibisca il corretto trasferimento del secondo.
Soluzione: nel primo passaggio (nel nostro caso l'oro) vengono messi anche gli elementi del secondo, che si andranno a sovrapporre creando un effetto di duplice altezza.
“L’effetto di doppio spessore” oltre a risolvere il problema tecnico, consente di avere una doppia dimensione rendendo il tutto ancora più tridimensionale.

Il passaggio del polimero semplice in alcune zone a specchio, e in altre con effetto satinato, ha consentito di avere sulla stessa superficie di pochi centimetri quadrati, diversi risultati finali. Queste tecniche, unite alle tue idee permetterà di creare risultati unici che ti contraddistingueranno.

Non ti resta che pensare, immaginare e assieme, realizzare bellissimi progetti

Effetto Drip Off

In questo esempio ti raccontiamo cosa si intende per  effetto Drip Off e quando viene utilizzato.

Nella nobilitazione grafica viene applicato quando si utilizzano macchine offset (stampa tradizionale), perciò tirature elevate.

Si parla di effetto Drip Off quando si ha un rifiuto di due vernici

Ci spieghiamo meglio, il primo passaggio obbligatorio è la stampa normale del soggetto, poi il procedimento che genera la nobilitazione è il seguente: 

  • passaggio di vernice speciale sulle aree che devono avere un aspetto opaco
  • passaggio con il gruppo di spalmatura di vernice lucida a tavola piena che "gocciola fuori" dalle aree precedentemente coperte dal rivestimento opaco.

Dove c'è contatto tra le due vernici si crea un effetto di rifiuto e di conseguenza anzichè una stesura uniforme si ottiene un effetto a “buccia d’arancia" diverso a seconda della quantità e del tipo di prodotto utilizzato.

Questo effetto, molto bello ed eleganteevita i costi della plastifica.

Naturalmente la stampa può essere applicata su quadricromia, pantone o quella che è l'esigenza del cliente ottenendo risultati molto eleganti.

Questo cliente, per il quale effettuiamo sia lavori di grafica che di stampa (nobilitata e non), utilizza diversi tipi di effetti Drip Off a seconda della linea di prodotto, ottenendo sempre nuovi e interessanti risultati.

Pagina decorata

"Tono su tono" bello il nome e molto bello l'effetto finale.

Il cliente voleva all’interno della propria brochure una pagina di stacco con un effetto "tono su tono" per trasmettere eleganza e tranquillità.

Abbiamo proposto un tipo di nobilitazione molto interessante che consentisse di contenere anche costi di nobilitazione.

Questo tipo di lavorazione si basa su un gioco di stampa che viene eseguito su un fondo esistente, lavorando sul nero e creando un effetto lucido/opaco.

Facendo così abbiamo ottenuto un risultato soft, elegante e leggero utilizzando una decorazione vettoriale.

Per completare l'effetto è stata applicata una plastifica speciale di colore nero, al tatto molto vellutata e morbida.

Il grado di lucido del nero di stampa sovrapposto al nero molto opaco della plastifica, conferisce questo effetto di vedo/non vedo molto elegante.

Cosa dirti: contenti noi, molto contento il cliente

Numismatica, che passione

Il cliente, appassionato di numismatica (la scienza che studia e classifica le monete, dal punto di vista storico e artistico), quando ci ha contattato pensava di realizzare una stampa in cui venissero riprodotte alcune delle sue monete più significative da distribuire agli amici.
La sfida, non era tanto quella di riprodurre su stampa i soggetti ma, quella di trasformare e far sembrare la stampa come se sopra ci fossero delle vere monete.

Per ottenere questo risultato richiesto abbiamo estratto, dal file contenente l'immagine, che ci ha consegnato il cliente, due maschere: una con la sola sagoma delle monete sovrapposte, l’altra con tutto il resto. Utilizzando questo metodo siamo riusciti a realizzare un effetto molto realistico.

Nello specifico abbiamo prima montato un fondo di tessuto creato in Photoshop con due zone d'ombra sulle quali si vanno ad appoggiare le monete.

Successivamente la "scodizzazione" è stata fatta in due passaggi:

  • il primo con la stesura a fondo pieno del laminato oro
  • il secondo con la stesura della vernice

Abbiamo alternato due effetti: quello del forte contrasto (perciò una versione più materica) ad alcune zone a cui abbiamo dato solo l’effetto satinato, per ricreare l’effetto del bassorilievo delle monete. Applicando la vernice sopra la parte nobilitata con foil d’oro, l’effetto è esattamente quello di una moneta in bassorilievo.

Il cliente è stato molto contento del risultato e particolarmente stupito, in quanto non si immaginava che il risultato finale potesse essere così realistico.

Partecipazioni di matrimonio

Quando abbiamo incontrato Luca e Virginia abbiamo subito capito che volevano delle partecipazioni che trasmettessero eleganza e pulizia nei tratti, avevano le idee molto chiare, il tutto per "nobilitare" uno dei momenti più belli per due futuri sposi: la consegna delle partecipazioni.

Realizziamo la grafica definendola in questi elementi:
prima pagina con le iniziali degli sposi a fondo bianco, in terza pagina la parte testuale con un decoro.

La nobilitazione è stata semplicemente applicata sul fondo stampato con un color lilla abbastanza leggero.

In questo caso grafica e nobilitazione corrispondevano perfettamente per cui i tempi di realizzazione sono stati molto brevi.

Luca e Virginia sono riusciti con poco a valorizzare in modo esclusivo la loro partecipazione di matrimonio. 

Fotografie per calendari

Ogni occasione è valida per stampare un calendario. I calendari riaccendono i ricordi più belli della nostra vita. Anche tu sicuramente ne avrai stampato uno che ora stai ricordando.

Oggi diventano ancora più interessanti se li nobilitiamo.

Le fotografie qui rappresentate sono state realizzate per dei nostri calendari.

L'obiettivo finale di ogni calendario è che, non solo deve essere bello visivamente, come la quasi totalità dei calendari in circolazione, ma d'impatto e d'effetto anche al tatto.

Per l'esempio che vedi nelle immagini la nobilitazione è stata data dai fogli che sono stati plastificati

Per dare maggior effetto di contrasto, abbiamo scelto una plastifica soft touch che al tatto risulta vellutata e gommosa con effetto opaco, un trend in grande ascesa negli ultimi anni.

Anche in questo caso raccontiamo tecnicamente come abbiamo proceduto: abbiamo analizzato le immagini, scegliendo le parti fondamentali a livello volumetrico e materico e le abbiamo rese completamente lucide: nel "caso 1" si tratta della parte del mare, nel "caso 2" della porta.

Nel "caso 1" per raggiungere il risultato finale, per la parte del mare, abbiamo estratto una maschera (che fondamentalmente è un file in bianco e nero) con fondo pieno, successivamente per il viottolo con i muretti in pietra varie maschere di contrasto per un effetto finale molto materico

Nel "caso 2" invece si è scelto di lavorare sia con effetto di pieno lucido (in questo caso sulla porta), che con un effetto un po' diverso dato dal satinato su tutto il resto della superficie.

Agendo in questo modo, con contrasti molto forti tra le zone di chiaro-scuro, si è ottenuto un risultato finale in cui è molto evidente la parte di effetto tridimensionale che caratterizza tutto il soggetto.

Tanti nostri clienti hanno ricominciato a stampare i calendari da quando gli abbiamo proposto i bellissimi effetti che la nobilitazione riesce a conferire.

Lamina oro senza punzone

Stupire il pubblico oggi è diventato sempre più difficile, la tecnologia dello "sleeking" è una soluzione che può venirti in aiuto.

Nell'esempio di questo caso vedi le immagini della grafica di una copertina di un breve racconto, che è stata modificata per poter stampare il titolo con un effetto oro studiato ad hoc.

Inizialmente abbiamo definito la parte grafica di quadricromia, successivamente la parte da nobilitare che è stata stampata per prima.

Questa prima fase di stampa viene fatta facendo passare il foglio in una macchina plastificatrice nella quale viene montato il foil. Il toner depositato sulla carta si scioglie col calore aderendo alla lamina, in questo caso oro.
Dopo poco il toner riprende solidità restando aggrappato alla parte che abbiamo deciso di nobilitare.

All’uscita dalla macchina uno sbobinatore stacca fisicamente la lamina residua.

Questo passaggio importantissimo è servito per stampare solo la parte nobilitata, la seconda fase di stampa (dove viene stampato tutto il resto della grafica) viene eseguito facendo molta attenzione al registro. Questa fase è delicatissima in quanto per evitare di sovrapporsi alla parte nobilitata bisogna fare attenzione a diversi disturbi esterni che potrebbero compromettere tutto il lavoro, in quanto la carta quando viene lavorata subisce uno forte stress.

La carta, condizionata dalle temperature dei forni e dalla perdita di umidità, si deforma e questa deformazione deve essere tenuta in considerazione durante lo studio delle grafiche.

Con l'effetto "sleeking" il risultato è garantito, anche perchè si riescono a contenere molto i costi.

I tempi? Incredibilmente brevi, solo qualche ora e il prodotto è pronto


Contattaci, nobilita e differenziati dalla massa
con le nostre stampe